Bassa pressione e poca acqua per la doccia ?

By | 26 gennaio 2016

Uno dei tanti problemi che affliggono gli italiani è quello di avere una scarsa se non pochissima pressione dell’acqua in casa per farsi una doccia, lavare le stoviglie e fare le più semplici attività quotidiane.

In molte città, piccole, medie e grandi che siano sono presenti quartieri o zone servite da acquedotti con impianti molto vecchi dove in alcuni casi si rilevano anche perdite e rotture frequenti. In altri casi, l’origine del problema è da rilevare nella mancata manutenzione delle tubazioni condominiali.

Altri fattori da rintracciare sono derivati dalla posizione del condominio o dell’abitazione, se questa è collinare, o dalla posizione stessa dell’appartamento in edifici alti.

Come risolvere il problema ?

Innanzitutto occorre verificare che l’impianto sia in condizioni buone, che le tubazioni non presentino difetti o problematiche di diverso genere.

Una volta effettuata la verifica dell’impianto si consiglia di procedere all’installazione di un impianto di pressurizzazione.

Pressurizzazione è inteso proprio come dare pressione all’acqua. Ma come ? Mediante l’aiuto di una elettropompa, un vaso di espansione a membrana, un controllore di pressione ed un serbatoio di accumulo.

  • Elettropompa. Questa deve assicurare una buona pressione e portata. Evitare pompe sommerse ad ampia portata ma con poca capacità di pressione.
  • Vaso di espansione. Contiene una membrana all’interno che si espande assicurando la pressurizzazione
  • Press Control. Può essere meccanico o elettronico e consente di regolare la pressione dell’impianto. Il primo è basilare nel funzionamento, il secondo è invece più avanzato.

Un’ulteriore elemento che ci occorre è il serbatoio. Questo elemento è indispensabile per l’accumulo di acqua !

Le soluzioni Fornid  !

KIT ESTATE: il top di gamma, una soluzione semplice e veloce

Kit Emergenza Estate - Aumento pressioneL’impianto è stato pensato per avere una riserva di acqua in pressione una pressurizzazione nel periodo estivo dove è frequente la riduzione dell’acqua a causa delle condizioni climatiche. Tuttavia l’impianto è utilizzabile in qualsiasi contesto ed è equipaggiabile con 3 tipologie diverse di serbatoio: ad anfora, tondo e parallelepipedo.

Monta come pompa la Lowara serie BG monofase, silenziosa, in acciaio inox, che assicura una prevalenza e portata ottimale. Il Press control è di tipo elettronico

Vantaggi: impianto è già montato (si risparmia sui costi dell’idraulico); presenta un press control elettronico già cablato in azienda; fornito con raccorderia.

 Acquista on-line

 

Aqua 1: per spazi ristretti con il vantaggio della pompa periferica.

Aqua1 - Impianto riserva acqua per balconiAqua1 è stato pensato per chi ha uno spazio ristretto ed è costretto ad un installare l’impianto direttamente sul balcone, in cantina, ecc.

E’ equipaggiato con una pompa periferica che si caratterizza per assicurare una elevata pressione anche se con portate minori.

E’ indirizzato quindi a coloro che presentano una portata di acqua ma non godono di una pressione adeguata.

Il serbatoio, da 500 litri della Cordivari è realizzato in polietilene espanso. La pompa monta un press control meccanico.

 Acquista on-line

Dab E.Sybox: impianto assemblato di pressurizzazione

Elettropompa DAB e.sybox - Inverter - 1.36 HPTra le soluzioni di impianti già assemblati troviamo l’E.Sybox della DAB. Si tratta di  un impianto compatto e già realizzato direttamente dalla DAB. Comprende in pratica tutto l’occorrente per la pressurizzazione: elettropompa, presscontrol e vaso di accumulo.

Non è previsto un serbatoio di accumulo che può essere installato a parte.

 

 Acquista on-line

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *